Io e la politica

IMG_2169 (2)Della politica ho cominciato ad interessarmi attorno ai 16 anni. Essendo le lezioni di civica praticamente inesistenti, un po’ come lo sono oggi, mi sono informato da solo sul funzionamento dei vari apparati pubblici a tutti i livelli del nostro stato federale, e ho cominciato ad aggiornarmi quotidianamente tramite e i media su tutto su tutto ciò che mi accadeva attorno e sulle decisioni prese dai vari nostri rappresentanti a livello comunale, cantonale e federale. Dopo qualche anno da semplice lettore, al compimento del diciottesimo anno di età sono diventato un elettore attivo. Ma dire la mia attraverso il segreto dell’urna non mi bastava, volevo dar voce alle mie idee, così aprì il mio primo blog dove commentavo le scelte politiche dei nostri rappresentanti politici, a volte in modo anche tagliente e poco ortodosso. Divenni anche un assiduo frequentatore dei blogs dei portali news ticinesi e d’oltre Gottardo. Solo nel 2008 decisi di fare il gran passo e di scendere ufficialmente nell’arena politica tra le fila dell’UDC Ticino, l’unico partito che rappresenta in toto le mie idee. Dapprima come segretario cantonale dei Giovani UDC Ticino, poi come presidente del movimento giovanile della sezione ticinese dell’UDC fino all’11 maggio scorso ed infine come attuale vicepresidente dell’UDC Ticino (dal 24 gennaio 2016). Il 10 maggio 2016 ho giurato fedeltà alla Costituzione in qualità di Consigliere comunale a Lugano.

Le mie attività politiche le ritengo praticamente come un’attività accessoria, una sorta di missione che porto avanti con passione. Voglio essere parte integrante del sistema che decide delle sorti del nostro paese e cambiare ciò che ritengo che non funzioni, più di quanto lo si possa già essere da elettore. Porto avanti le mie idee e le mie visioni per il mio Cantone, il Ticino, e per il mio paese, la Svizzera con coerenza e convinzione.